sabato 16 dicembre 2017

Dall'ARCI Pessina di Chiaravalle

View this email in your browser
Una conquista di civiltà:
[Dichiarazione di Francesca Chiavacci, presidente nazionale Arci]

A larga maggioranza il Senato ha approvato questa mattina la legge sul “consenso informato e le disposizioni anticipate di trattamento” (Dat), cioè la legge che introduce, anche in Italia, il testamento biologico.
Un atto di civiltà, che riconosce l’autodeterminazione terapeutica del paziente e salvaguarda la dignità della persona anche quando non più autonoma o prossima alla fine.
La discussione nel paese è andata avanti per anni, sollecitata da alcuni casi emblematici come quelli  sollevati da Peppino  Englaro o Mina Welby, che chiedevano di mettere fine ‘legalmente’ alle sofferenze dei propri cari.
Dopo l’approvazione alla Camera, la proposta di legge si è arenata per mesi al Senato, fra ostruzionismo e migliaia di emendamenti che avevano il solo scopo di rallentarne l’iter.
Il testo che esce oggi dal Senato non è il migliore possibile: il medico conserva un forte potere discrezionale, non è chiaro se verrà istituito un registro nazionale per le Dat o solo quelli regionali, con la possibilità di differenze interpretative tra regione e regione. E tuttavia si tratta di un primo fondamentale passo in avanti che fa del nostro paese un luogo più civile.
 

Natale senza rella:
Sabato 23 ore 19
Brindisi natalizio.
Risotto con la luganega
Verzini con le verze
fetta di panettone
1/4 di vino, acqua a volontà
12€ con tessera Arci
È gradita la prenotazione entro venerdì 21.
 

Diamo spazio alle tue passioni:
Hai una grande passione per il canto e la musica da tempo?
Sai già cantare e desideri perfezionare e limare le tue conoscenze?
Segui la tua passione! Partecipa ai laboratori di canto moderno.
Il progetto si fonda sulla consapevolezza del valore socialmente attivo della musica: far musica insieme induce un senso di comunità, fa si che si incontrino, si confrontino e si valorizzino le differenti personalità di quanti ne fanno parte.
La musica, l’improvvisazione che ha funzione socializzante, aggregante, liberatoria, promuove anche finalità sul piano cognitivo, stimolando capacità di attenzione e ascolto. Il corso consiste in un periodo di formazione che aiuta a riconoscere e usare al meglio la propria voce e il proprio corpo, la sua unicità e le sue possibilità espressive ed evocative. Il metodo di lavoro comprende momenti collettivi e individuali. Il percorso sarà articolato in 15 incontri. Ogni incontro avverrà una volta alla settimana e avrà una durata di 90 minuti durante o dopo l’orario di lavoro. Il Laboratorio si attua con piccoli gruppi di massimo otto partecipanti o grandi gruppi di 15-25 persone ed è aperto a tutti.
Costo a incontro 10€ - Abbonamento a tutto il corso 120€.
 

Orari di apertura fino a fine anno:
LUNEDI        18:       CHIUSO
MARTEDI     19:       10.00-14.00    16.30-21.00
MERCOLEDI                        20:       10.00-14.00     16.30-21.00
GIOVEDI      21:       10.00-14.00    16.30-21.00
VENERDI     22:       10.00-14.00     16.30-21.00
SABATO        23:       10.00-14.00     16.30-23.30
DOMENICA  24:       CHIUSO   
LUNEDI        25:       CHIUSO
MARTEDI     26:       CHIUSO
MERCOLEDI                        27:       10.00-14.00     16.30-21.00
GIOVEDI      28:       10.00-14.00    16.30-21.00
VENERDI     29:       10.00-14.00    16.30-21.00
SABATO        30:       10.00-14.00     16.30-23.30
DOMENICA  31:       CHIUSO

Nessun commento: